L'atteggiamento verso la comparsa di sensazioni sgradevoli nello stomaco o nell'intestino è diverso per tutte le persone. Alcuni hanno fretta di sopportare la diagnosi più terribile, altri semplicemente non ci prestano attenzione. Non è giusto né l'uno né l'altro. Non è necessario andare nel panico, ma per trovare la causa di questo fenomeno e cercare di liberarsene è semplicemente necessario. Dopo tutto, il disagio allo stomaco e all'intestino può essere facilmente eliminato se è causato da una dieta o da uno stile di vita inappropriati. Nel caso in cui queste siano le prime campane della malattia iniziale, è meglio iniziare il trattamento in tempo.

Sintomi e cause

Il fastidio allo stomaco dopo aver mangiato può manifestarsi con nausea, vomito, bruciore di stomaco, eruttazione, sensazione di pesantezza dopo aver mangiato, spasmo e dolore. Una delle cause principali di tali fenomeni è la malnutrizione. Interruzione della dieta, quando dopo molte ore di digiuno si consuma una grande quantità di cibo; cibo molto grasso e scarsamente digeribile in grandi quantità; l'uso di prodotti scadenti.

È un errore credere che le conseguenze negative siano solo con l'abuso di grassi. Il consumo eccessivo di alimenti proteici porta a processi putrefattivi, carboidrati - alla fermentazione. A volte le ragioni non sono legate alla nutrizione: carichi eccessivi, alcol e abuso di fumo, situazioni stressanti frequenti. La sensazione di pesantezza dopo aver mangiato indica un rallentamento nell'evacuazione del cibo dallo stomaco.

Il disagio nell'intestino si manifesta con sensazioni spiacevoli o dolori, diarrea o stitichezza, aumento della produzione di gas. Le cause possono essere distonia vegetovascolare, situazioni di stress cronico, nevrosi. Veleni o infezioni causano questa condizione meno spesso.

I fenomeni dispeptici possono indicare molto: gravidanza, avvelenamento con alcol o altre sostanze tossiche. Può essere un segno di patologia - colecistite, appendicite, malattie della cavità addominale; la conseguenza di una malattia infettiva acuta o di una lesione del sistema nervoso. In questo caso, un trattamento tempestivo e qualificato è obbligatorio.

Come alleviare la dispepsia

Durante il vomito, è necessario svuotare lo stomaco del cibo e prendere una grande quantità di liquido. Con una sensazione di nausea, zuppe e brodi a basso contenuto di grassi e non caldi, le bevande analcoliche aiuteranno.

Molto efficace nell'aiutare ad alleviare il disagio nell'addome, è la dieta. Devi mangiare poco e spesso. Non che il cibo fosse grasso, piccante e salato, non mangiare cibi fritti e prodotti sott'olio. Evitare carni affumicate, caffè e tè forti, spezie. Stai attento con il cibo nel tuo corpo non ha additivi chimici - dolcificanti, coloranti, amplificatori di gusto. Il fast food è uno dei più grandi nemici del tuo stomaco.

Uno stile di vita sano, il rifiuto di cattive abitudini, la prevenzione di situazioni stressanti contribuiranno anche a liberarsi di un tale fenomeno come il disagio nello stomaco. Molti farmaci irritano la mucosa gastrica. Se non c'è modo di abbandonarli completamente, osserva attentamente le istruzioni per l'assunzione di farmaci.

Per liberarti delle sensazioni spiacevoli nell'intestino, hai bisogno anche di una corretta alimentazione, potresti aver bisogno dell'aiuto di uno psicoterapeuta. Ma, in ogni caso, hai bisogno di vedere un dottore e farti provare. L'ultima parola sarà per il dottore.